I più letti

BuddyPhones Play

Come fare contenti i bambini a ritmo di musica?

Matteo Esposito

Recensione

Se state cercando una cuffia per bambini curata nei dettagli, il brand BuddyPhones potrebbe avere quello che fa per voi con il modello chiamato “Play”.

Si nota fin da subito una particolare attenzione ai dettagli trattandosi di una cuffia “premium kid”. A partire dalla confezione, con apertura a libro, che svela la cuffia realizzata in tinta pastello, dall’effetto opaco.

All’interno del box troviamo in maniera organizzata le cuffie, il cavo di ricarica USB in tinta con il colore delle cuffie scelte, un cavo audio split per condividere l’audio, una custodia da viaggio (anch’essa in tinta) ed infine come ciliegina sulla torta una pagina di sticker per personalizzare le cuffie.

I materiali sono di tipo plastico ma dato il pubblico di riferimento sono flessibili e resistenti, due specifiche fondamentali per farle durare il più a lungo possibile.

I colori disponibili sono quattro, azzurro, arancione, verde militare e rosa, noi abbiamo ricevuto la variante arancione, a nostro avviso la più bella per quanto riguarda il maschietto, d’altro canto sicuramente rosa nel caso di una bambina.

buddyphones play confezione aperta

Caratteristiche e funzionalità

Le cuffie BuddyPhones Play, nonostante siano cuffie per bambini, non sono interessanti solo per il loro lato estetico, ci sono infatti alcune caratteristiche che vale la pena descrivere.

Le cuffie possono essere usate sia in modalità Wireless Bluetooth o altrimenti via cavo tramite il jack apposito, il quale ha la particolarità di non essere posizionato sul bordo ma sull’interno, in modo da non dare fastidio al bambino durante l’utilizzo.

La riduzione del rumore è reale e può essere impostata attraverso differenti livelli partendo da 75 dB ed arrivando a 85 dB e 94 dB, quest’ultimo step con ben due modalità distinte, travel e studio.

Il cavo fornito per condividere l’audio serve nel momento in cui vogliamo fare lo split su due cuffie, in modo da riprodurre la musica con un solo dispositivo “sorgente”.

Grazie a questo sistema il plug di una cuffia si inserisce nell’altro potendo condividere la stessa scaletta musicale per entrambi i bambini.

Infine la batteria ha una durata a detta del produttore di 14 ore, confermata nei nostri test (usandole a 94 dB), quindi un buon risultato in termini di autonomia.

buddyphones play contenuto della confezione

Utilizzo

Le cuffie BuddyPhones Play sono ripieghevoli, quando non le usiamo possiamo facilmente inserirle nella custodia di protezione che troviamo nella confezione.

Nelle nostre prove abbiamo avuto modo di fare alcuni test con un bambino di tre anni circa ed uno di sei anni, questo ha permesso di verificare l’audio con le sue restrizioni di volume, oltre alla comodità stessa confermando i presupposti iniziali.

La regolazione è semplice da applicare, le cuffie non stringono ed il cavo non si intreccia, tutto questo tutto a favore dell’intrattenimento per i vostri figli.

La riduzione del rumore esterno è effettuata esclusivamente in modo passivo, grazie al materiale del padiglione, permettono in parte di isolare l’ascolto da parte dei bambini, facendoli concentrare su quello che stanno facendo o ascoltando.

Infine gli sticker inclusi nella confezione sono sicuramente un must, diventa praticamente un secondo gioco con cui divertirsi con i propri figli.

Verdetto

Belle, colorate e comode, le cuffie BuddyPhones Play si riassumono con queste tre parole.

Hanno un costo maggiore rispetto alla media ma offrono anche molto di più, in primis i vari parametri di riduzione dell’audio, fondamentali per il pubblico al quale si rivolgono.

Nel momento in cui scriviamo la recensione costano circa 60 euro, anche se si trovano alternative dello stesso brand a partire da 29 euro per quanto riguarda i modelli entry-level.

PRO:

  • Differenti regolazioni di controllo dell’audio
  • Colore ed estetica
  • Sticker

CONTRO:

  • Prezzo

Alternative

Nel nostro percorso abbiamo recensito solo un altro modello di cuffie per bambini e si tratta di un prodotto più basilare sia nell’estetica che nella forma, adatto a chi ha un budget più contenuto.

Stiamo parlando delle cuffie EasySMX KM-666, marchio generalista che produce accessori di elettronica a 360 gradi.

In questo caso le differenze si notano fin da subito guardando la confezione ed esplorando il contenuto, tenendole in mano è possibile infatti sentire la differenza nell’uso dei materiali e comunque dei particolari dettagli che contraddistinguono le cuffie Buddy Phones.

La maggiore differenza riguarda poi l’aspetto tecnico di queste cuffie, le quali hanno solo un opzione predefinita di riduzione del volume, non potendo applicare la personalizzazione come avviene per il modello Buddy Phones.

Il prezzo è nettamente inferiore, stiamo parlando di circa 15 euro, diminuite di 5 euro rispetto a quando abbiamo redatto la recensione che trovate in versione completa qui su Helpforshopping.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche delle cuffie BuddyPhones, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua inglese

  • Driver: 40mm
  • Impedenza: 32 Ohm
  • Sensibilità (1): 75 +/-3dB @1mW 1kHz
  • Sensibilità (2): 85 +/-3dB @1mW 1kHz
  • Sensibilità (3): 94 +/-3dB @1mW 1kHz
  • Frequenza: 20-20kHz
  • Cordino: 0.8m (Kids Size)
  • Plug: placcato in oro da 3.5mm
  • Peso: 109 g
  • Dimensioni: 170 x 150 mm
I tag più seguiti