I più letti

Fiio M5

Il nuovo lettore musicale Fiio, sempre più compatto e portatile

Matteo Esposito

Recensione

Fiio è un brand acclamato per la sua ricerca ed innovazione nel settore audio e ha recentemente lanciato un nuovo modello di lettore musicale, stiamo parlando dell’M5.

In termini di dimensioni, stiamo parlando di un lettore ridotto all’essenziale, tutto è raccolto in soli 45.3 x 42 x 13.7 mm ed un peso di 38 g, praticamente quelle di quadrante di un Apple Watch.

L’analogia con il prodotto Apple non è poi così fuori luogo considerando che in abbinamento con il lettore è possibile acquistare il cinturino M5A che permette di portare il lettore al polso, come un orologio. Questa soluzione è particolarmente indicata soprattutto per un utilizzo durante l’attività fisica, dato che ha una cassa molto spessa, tale da non poter premere i pulsanti laterali se non smontandola.

fiio m5 e cinturino m5a confezioni

Alcuni comandi sono comunque attuabili direttamente tramite lo smartphone collegato al lettore.

La confezione è una scatola compatta di colore bianco al cui interno troviamo il lettore multimediale ben protetto e dotato delle pellicole di salvaguardia, il cavo USB per la ricarica ed il collegamento, una piccola carta di istruzioni ed infine la garanzia.

La confezione del cinturino è esteticamente simile. Al suo interno la cassa, il libretto di istruzioni, una clip trasparente che funge anche da custodia ed un piccolo cacciavite indispensabile per montare e smontare la cassa dal lettore.

L’unico appunto da fare riguarda l’apertura del case in cui alloggiare il Fiio sul cinturino, veramente complessa. Bisogna fare forza, anche troppa, sarebbe quindi stato preferibile un’apertura differente.

fiio m5 e cinturino m5a confezioni aperte

Caratteristiche e funzionalità

Entriamo nel dettaglio di questo lettore partendo dal notare uno schermo a colori touchscreen da 1,54 pollici e dotato di risoluzione 240 x 240 px, sufficiente per le dimensioni del piccolo Fiio.

Sui lati del lettore non sono presenti pulsanti extra se non quelli essenziali di accensione/spegnimento e di regolazione del volume. Lo schermo touch è infatti l’interfaccia principale per l’utilizzo del Fiio M5.

Purtroppo, il touch forse è l’aspetto meno funzionale di questo tris di specifiche, infatti se siete abituati a fare lo scrolling sul vostro smartphone sicuramente lo schermo del lettore multimediale non vi darà la stessa sensazione di precisione anche se, è tutto risolvibile prendendoci un po’ la mano.

cinturino m5a contenuto della confezione

Visto da fuori il lettore presenta le porte fondamentali di un prodotto multimediale come questo. Trovaiamo quindi ingresso jack da 3,5 mm per collegare le vostre cuffie o auricolari preferiti, l’ingresso USB di tipo C per la ricarica del lettore ed uno slot per l’uso della scheda MicroSD (indispensabile).

L’ingresso di tipo C permette la ricarica, anche se non siamo alla pari di uno smarpthone di ultima generazione in termini di potenza in ricarica, il risultato è positivo, circa tre ore per riempire la batteria del lettore 550 mAh, la durata in standby è invece superiore ai 22 giorni. Per un uso normale, è più che sufficiente.

L’uso della scheda MicroSD è obbligatorio dato che non è dotato di una memoria propria interna. Utilizzando la scheda non ci sono limitazioni di spazio, essendo compatibile con memorie fino a ben 2TB.

fiio m5 contenuto della confezione

A livello prettamente tecnico il lettore Fiio possiede tutte le carte in regola per essere un lettore multimediale molto interessante considerando anche il prezzo a due cifre.

Si parte subito bene grazie al processore Ingenic X1000E a basso consumo e prestazioni elevate abbinato al DAC AKM AK4377, altro punto di forza di questo piccolo oggetto che garantisce minimi livelli di rumorosità e migliora la resa audio generale.

Le varie modalità di riproduzione confermano il concetto di un prodotto completo con l’uscita audio che supporta l'uscita cuffia, di linea ed in modo digitale coassiale.

Anche il Bluetooth fa la sua parte in maniera discreta grazie a uno dei migliori standard del momento e alla tecnologia di casa Qualcomm implementata nel lettore con il chip CSR8675. Questo processore garantisce collegamenti rapidi e riduce la perdita di segnale e di dati durante la trasmissione audio.

fiio m5 e cinturino m5a lato

Il lettore possiede poi le dovute certificazioni di qualità quali Hi-Res ed Hi-Res Audio Wireless.

Per quanto riguarda il cinturino non ci sono molte tecnicità di cui parlare se non in merito all’utilizzo che vediamo in seguito, sicuramente strutturalmente si nota la sua cassa resistente con apertura da entrambi i lati.

Le viti, nonostante siano molto piccole, sono resistenti e mantengono la loro forma anche dopo numerose “operazioni” di smontaggio a dimostrazione della buona qualità costruttiva.

I materiali sono di tipo plastico, di buona qualità, e dal peso limitato, caratteristica utile durante l’attività sportiva. Inoltre, nonostante non sia un cinturino esteticamente “accattivante”, ha uno stile piacevole e tutto sommato elegante nel suo unico schema di colore “total black”.

Utilizzo

Il lettore Fiio M5 non è solamente un lettore multimediale. Include in realtà molte altre funzionalità come ad esempio il contapassi e la quantità di calorie bruciate. Una volta abbinato al cinturino diventa quindi simile ad uno smartwatch, pur essendo focalizzato sulla riproduzione audio piuttosto che sul fitness tracking o la navigazione gps.

Grazie al doppio microfono il lettore multimediale è utilizzabile per le telefonate con sistema di riduzione del rumore cVc garantendo così chiamate oltre la sufficienza, questo sempre grazie ad un Bluetooth solido.

L’autonomia in standby e la batteria non hanno dato segni di cedimento, usandolo tutti i giorni per circa due mesi non si sono notate perdite in termini prestazionali, superlativo il fatto che una volta spento ed acceso dopo due settimane circa la batteria sia praticamente rimasta allo stesso punto in cui lo avevamo lasciato.

fiio m5 e cinturino m5a lato USB-C

Il trasferimento dei file è pressoché immediato come negli altri lettori Fiio che abbiamo avuto modo di testare, una volta collegato il dispositivo tramite la porta USB, possiamo facilmente trasferire i file multimediali all’interno della scheda di memoria inserita senza l’installazione di programmi accessori.

Forse le uniche perplessità riguardano una gestione dei menu ed organizzazione delle playlist non ottimali.

Il doppio touch di accensione dello schermo è reattivo nonostante lo scorrimento dei menu non sia così lineare. Il display è modificabile attraverso rotazioni graduali che dovrete cambiare dalle impostazioni nel caso di un uso con o senza cinturino.

L’equalizzatore è ovviamente presente ed ha a disposizione alcuni preset quali rock, classica, jazz, pop, dance, vocale e metal. Alcuni preset ci hanno convinto più di altri come nel caso di rock e metal mentre vocale e pop ci sono sembrati un po’ forzati nel risultato ottenuto.

Una nota riguardante il volume che è molto generoso in termini di livello assoluto, a circa il 40% (su una scala 0-60) di potenza si arriva ad un limite fisico di ascolto soprattutto nel caso di un uso con cuffie o auricolari a bassa impedenza.

fiio m5 e cinturino m5a indossato

Verdetto

Il piccolo lettore multimediale Fiio M5 affronta bene i propri compiti, a livello musicale la resa è notevole.

A livello di software migliorabile con delle imprecisioni e funzioni nei menu che potevano essere studiate con un’interfaccia più user friendly. Il cinturino è resistente e molto spesso. La cassa purtroppo non è delle più semplici da aprire e mettere sul cinturino.

Il prezzo infine è di poco inferiore ai 100 euro, un prezzo non eccessivo per un prodotto che darà un bel boost alla vostra dose di musica quotidiana.

PRO:

  • Cinturino super resistente
  • Codec all’altezza delle aspettative
  • Supporta bene l’audio fino a 100 Ohm
  • Autonomia in standby

CONTRO:

  • Interfaccia migliorabile
  • Il cinturino copre i pulsanti
  • Cassa un po’ ostica nell’apertura

Alternative

Passiamo in rassegna come sempre alle alternative che consigliamo nel caso in cui voleste fare un paragone con un altro prodotto che abbiamo scelto per voi.

Rimanendo sullo stesso budget di prezzo potete considerare il modello X1 2nd gen di casa Fiio come una ottima alternativa. Abbiamo provato personalmente il lettore in passato e vi rimandiamo al link della recensione completa per tutti gli approfondimenti.

Stiamo parlando in questo caso di un lettore “sempreverde” nonostante non sia nuovissimo e che si mantiene in prima linea grazie al firmware aggiornato di recente che implementa fra le tante cose la lingua italiana e altre migliorie a livello tecnico.

In questo caso l’interfaccia utente è differente da quella del M5, i comandi avvengono grazie ai pulsanti posti sulla parte frontale in un’ottica diciamo più tradizionale.

A livello di memoria l’X1 non ha la stessa espandibilità dell’M5 ed anche il Bluetooth non è dello stesso livello essendo comunque stabile per quanto provato. La sua interfaccia ci è poi sempre piaciuta e continuiamo ad usarlo, la resa audio è molto buona e lo schermo a colori è bello da vedere.

Il prezzo di 99 euro circa è rimasto lo stesso di quando abbiamo recensito il lettore, confermando il fatto di trovarsi davanti ad un modello attuale nonostante il passare del tempo.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del Fiio M5, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del distributore in lingua italiana:

  • Dimensioni: 45.3 x 42 x 13.7 mm
  • Peso: 38g
  • Cpu: Ingenic X1000E
  • DAC: AK4377
  • Batteria: da 550mAh agli ioni di litio
  • Autonomia: >10.5 hours
  • Tempo di ricarica: 2,5 ore
  • Bluetooth: supporta LDAC, HWA, aptX, aptX HD, SBC / ricevitore SBC/AAC/aptX/aptxHD/LDAC; trasmettitore - SBC/LDAC
  • Schermo: 1.54", 240x240, touchscreen
  • Potenza: >42mW (16Ω)
  • Risposta in frequenza: 5Hz - 90kHz (-3dB)
  • USB: Connettore simmetrico USB TipoC, USB2.0
  • USB DAC: fino a 384kHz-32bit/DSD128
I tag più seguiti