I più letti

Fiio μbtr

Un piccolo accessorio Bluetooth in grado di amplificare il suono dei nostri auricolari

Matteo Esposito

Recensione

Oggi parliamo di un pratico oggetto in grado di migliorare la qualità della musica che ascoltiamo quotidianamente con i nostri smartphone, si tratta di un piccolo accessorio dalle dimensioni contenute e pratico da portare sempre con noi. Un ricevitore Bluetooth che fa anche da mini-amplificatore per auricolari.

Il brand cinese Fiio specializzato in prodotti audio propone sul mercato una versione compatta del modello Fiio BTR1, di cui potete leggere la recensione completa sul nostro blog.

Fiio ubtr confezione

Successivamente è uscita la versione compatta, il modello μbtr, con un look bianco, semi trasparente, minimale da vedere e dalla confezione altrettanto poco appariscente e pulita. Quest’ultima comprende poco altro all’interno oltre al ricevitore / mini-amplificatore: il manuale di istruzioni ed il cavo USB per la ricarica.

Esteticamente il ricevitore ha una forma rettangolare di dimensioni pari a 1,9 x 5,5 x 1,5 cm e dal peso di appena 13 g. Sulla parte posteriore è presente una comoda clip da attaccare alla t-shirt o camicia che sia.

Alle due estremità troviamo la porta USB-C per la ricarica e l’uscita jack da 3,5 mm mentre lateralmente si notano il foro del microfono ed i due pulsanti per il controllo del volume.

Fiio uBTR contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

Tecnicamente il Fiio μbtr è un prodotto di tutto rispetto per la fascia di mercato in cui si pone, può annoverare infatti un chip Bluetooth Qualcomm CSR8645 che in parallelo lavora con quello Texas Instruments TPA6132A2 dedicato all’amplificazione dell’audio.

Il chip Qualcomm mette a disposizione la compatibilità con la versione Bluetooth 4.1 e supporta codifica aptX ed SBC, più svariati codec fra i più recenti. Non supporta invece l’aptX HD, ma dato che è un prodotto pensato per gli smartphone, dove raramente si ascoltano file ad alta risoluzione, non è poi così drammatico.

Fiio uBTR usb-C

C’è da dire che il livello di amplificazione è minimo, appena 10 mW a 32 Ohm, non è quindi in grado di pilotare cuffie dall’impedenza elevata ma con prodotti di livello medio se la cava più che dignitosamente.

Con i controlli è possibile gestire i comandi facilmente, è possibile scorrere fra le tracce audio e regolare il volume, il quale avviene in maniera indipendente al dispositivo, avendo così un controllo più accurato.

La batteria è di 120mAh che permettono al dispositivo di ricaricarsi in maniera rapida, in meno di un’ora e con un’autonomia media che oscilla fra le 8 e le 9 ore di utilizzo non stop.

Citiamo anche la possibilità di accoppiamento del ricevitore tramite tecnologia NFC: in pratica permette il collegamento semplicemente avvicinando due dispositivi compatibili, un plus gradito per chi non vuole perdere tempo.

Fiio uBTR jack da 3,5 mm

Utilizzo

Con cosa possiamo usare il Fiio μbtr? Noi lo abbiamo abbinato al nostro compagno di avventure ovvero il Samsung Galaxy S9 Plus, con il quale abbiamo potuto usare anche l’adattatore USB Type-C per la ricarica.

Durante la nostra prova abbiamo avuto l’impressione che nonostante stiamo parlando di un prodotto entry-level, Fiio sia stata abbastanza chiara nel realizzare un upgrade dal portafoglio contenuto, chi d’altro canto non vuole sentire meglio la propria musica? Con questo piccolo oggetto è possibile.

Fiio uBTR controller e microfono

La differenza si sente, sulle varie frequenze e con differenti stili musicali, ma indichiamo ora con quali auricolari abbiamo provato il ricevitore.

Sono stati due gli auricolari scelti, gli AKG presente di stock dell’S9 Plus ed un paio di auricolari di fascia media, gli auricolari Fiio EX1 2nd, quale di questi pensate abbia avuto la meglio?

Sinceramente al di là dell’apporto del ricevitore, la resa migliore l’abbiamo sentita con i Fiio, situazione che emerge anche comparandoli al loro stato naturale, nonostante questo il miglioramento in termini di volume e alcuni dettagli sonori sono stati apprezzabili in entrambi i casi.

Verdetto

Leggero, compatto e versatile, potremmo racchiudere la nostra recensione con questi tre vocaboli. Il Fiio μbtr infatti oltre ad un estetica lucida gradevole abbina una compattezza utile a chi è sempre in viaggio, lo potete portare con voi in qualsiasi tasca.

È versatile sia per quello che permette di ottenere grazie agli standard adottati per il Bluetooth che per la compattezza che ne permette un utilizzo praticamente in ogni situazione.

Il prezzo infine non deve spaventare, circa 22 euro nel momento in cui stiamo scrivendo la recensione.

PRO:

  • Prezzo contenuto
  • Versione Bluetooth 4.1 con aptX – SBC
  • Collegamento USB Type-C

CONTRO:

  • Non supporta aptX HD

Alternative

Le alternative che possiamo indicarvi oggi sono due, con caratteristiche e prezzi differenti a seconda delle necessità.

La prima più simile al modello che abbiamo recensito, il Fiio BTR1, ed una seconda più costosa alternativa marcata ifi, ideale per chi cerca una soluzione in grado di migliorare l’audio soprattutto quando siete all’interno delle mura domestiche e state usando il vostro laptop.

Il Fiio BTR1, di cui potete trovare la recensione sul nostro blog, costa un po’ di più, circa 50 euro, ma è in grado di fornire almeno un convertitore analogico digitale dedicato, assente all’interno del modello recensito qui.

Il modello di casa ifi che vi suggeriamo invece non è un ricevitore Bluetooth ma è un prodotto che punta a migliorare drasticamente la qualità audio soprattutto quando la sorgente viene riprodotta da dispositivi (tipo un laptop) i quali difficilmente riescono ad avvicinarsi a qualcosa che potremmo definire “alta definizione”. L’ifi nano iDSD BL è un DAC (praticamente una scheda audio esterna) di dimensioni sufficientemente ridotte da essere considerato portatile. Di contro rispetto ai due Fiio, non è dotato di interfaccia Bluetooth, ed ha un costo decisamente superiore, circa 230 euro.

Fateci sapere cosa usate per amplificare o comunque migliorare il vostro comparto audio e dateci un feedback se le soluzioni alternative vi sono piaciute.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del ricevitore Bluetooth Fiio μbtr, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua inglese

  • Dimensioni: 55x19x9.1 mm
  • Peso: 13g
  • NFC:
  • Autonomia in riproduzione: circa 8-9 ore
  • Tempo di ricarica: <1 ora
  • Bluetooth: versione 4.1 con supporto aptX e SBC
  • Amplificazione: >10 mW @ 32 Ohm
  • Batteria: 120mAh
  • Porta USB: type-C

 

 

I tag più seguiti