I più letti

HP EliteBook 840 G5

Un ottimo PC per lavorare ovunque

Fabio Esposito

Recensione

I computer portatili sono uno strumento importantissimo per un grande numero di persone: da chi li usa come accesso al mondo PC, magari al posto di un più ingombrante PC fisso da tenere a casa, a chi li usa per lavoro quotidianamente fino a chi li usa come postazione da gioco. Ad ognuno il proprio prodotto ed HP, come molti altri brand, ha una gamma di prodotti in grado di coprire praticamente qualsiasi esigenza.

La serie EliteBook è quella dedicata ai professionisti che hanno necessità di qualcosa di piccolo, leggero e potente per svolgere il proprio lavoro. Ci sono configurazioni tra le più disparate, con prezzi che vanno da un minimo di circa 1000 euro fino ad un massimo di quasi 3000 (parliamo di prezzi di listino).

Tutti condividono lo stesso chassis, sottile e leggero, realizzato interamente in alluminio, al cui interno è alloggiato un display da 14” Full HD. La struttura del portatile è estremamente solida, non tende a piegarsi in nessuna condizione e la qualità dei materiali utilizzati è molto buona, anche per le poche parti plastiche tipo i tasti della tastiera e del trackpad. Le dimensioni del laptop sono di 32.6 x 23.4 x 7.79 cm ed il peso è di circa 1,6 kg.

L’unico colore disponibile è un elegante grigio metallizzato che conferisce al PC un tocco di qualità, non è soggetto ad aloni e ditate, essendo opaco, ma è leggermente soggetta ai graffi, quindi va trattato con un po’ di cura. Sulla parte posteriore è presente il logo HP, molto elegante nella sua nuova veste formata da quattro semplici linee oblique che richiamano i caratteri “h” e “p” minuscoli.

hp elitebook 840 g5 vista da chiuso struttura in alluminio

Il display è lucido (scelta elegante ma a nostro modo di vedere poco pratica) e circondato da un bordo che non è dei più sottili in circolazione al momento. In questo senso l’effetto è un po’ meno scenico rispetto ad altri modelli attualmente in circolazione, dove lo schermo occupa praticamente quasi l’intero spazio a disposizione. Detto questo, la scelta di HP è sicuramente più conservativa per quanto riguarda la resistenza, soprattutto a colpi laterali accidentali. Sulla parte superiore sono alloggiati la Webcam HD IR ed i sensori di luce ambientale.

La tastiera è retroilluminata di un bianco ghiaccio piacevole ed elegante, ed è possibile regolare l’intensità, anche se l’intensità massima non è così forte da compromettere durata di batteria o dare fastidio, pertanto è probabile che si finisca per utilizzare solo quella… Manca il tastierino numerico per ovvie ragioni di spazio. Nella zona centrale della tastiera c’è il piccolo elemento circolare tipo “ThinkPad” che difatto permette di spostare il mouse. Continuiamo a fare fatica a capire la ragione di esistere di questo elemento, soprattutto quando un PC è già dotato di un ottimo trackpad, ampio e performante con gesti multi-touch, e persino di uno schermo touch nel caso specifico.

Il modello recensito è un 840 G5 3JX09EA, ovvero uno dei top di gamma di HP, un piccolo portento, con potenza sufficiente anche per i lavori un po’ più pesanti mantenendo però un’ottima mobilità e durata della batteria quando è importante risparmiare energia.

Andiamo quindi a scoprirne meglio le caratteristiche tecniche.

hp elitebook 840 g5 contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

Il cuore dell’HP 840 G5 in prova è un Intel Core i7 di ottava generazione, un 8550U con scheda video integrata UHD 620, un buon processore che è in grado di lavorare con un’efficienza molto elevata e quindi limitare i consumi, ma anche capace di dare ottime prestazioni quando viene richiesto.

A parte la scheda video integrata non vi è un’altra scheda dedicata. Non è un PC pensato per chi ama giocare e quindi non se ne sente la mancanza visto anche che con applicazioni grafiche comunque non se la cava male la scheda integrata.

La RAM è da 16 GB, in un singolo slot, il valore elevato è sicuramente molto d’aiuto in tantissime applicazioni, sia nel multitasking che in quelle dove è richiesta una buona memoria virtuale su cui lavorare, sicuramente è qualcosa a cui non vorremmo rinunciare. Anche la memoria interna, pur non essendo elevatissima (512 GB) è fornita da una M.2 SSD NVMe su PCI Express, quindi velocissima.

Prima parlavamo del display LED IPS, la risoluzione Full HD è più che buona per uno schermo di 14” e non si percepisce la necessità di andare oltre. Dove si sarebbe potuto fare qualcosa di più però è la qualità del colore, che non è male ma con una copertura del 72% dello spazio sRGB non invoglia molto fotografi o amanti del video editing ad optare per questo PC. La luminosità dichiarata è di 300 cd/m2, provandolo in situazioni di buona illuminazione non ci è mai sembrato troppo difficile da leggere per la luminosità, quello che dà fastidio è l’effetto lucido.

hp elitebook 840 g5 porte su lato sinistro

Buona la webcam in HD, non impressionante ma non vi fa mancare niente, il posizionamento è corretto e la resa non è male.

Molto buono il comparto audio invece, grazie alla collaborazione con Bang & Olufsen con doppi altoparlanti stereo ed una resa che per le dimensioni (soprattutto spessore) del portatile è di tutto rispetto. Anche per la parte di registrazione, i microfoni hanno una buona qualità audio. Niente male anche l’audio fornito dalla scheda audio tramite jack da 3,5 mm, con un buon paio di cuffie o auricolari è molto piacevole!

Per quanto riguarda le porte, la dotazione è ricca con: 1 Thunderbolt con connettore USB Type C, 2 USB 3.1 di cui una adatta alla ricarica di altri dispositivi, 1 HDMI 1.4b, 1 Ethernet, 1 connettore per docking ed 1 jack misto audio/microfono.

Infine, parlando della connettività, anche qui ci sono ottime notizie. Non solo è dotato di Wi-Fi 802.11 ac (2x2) e Bluetooth 4.2 ma ha anche uno slot SIM 4G; rimanere senza connessione è davvero difficile.

Il sistema operativo incluso è Windows 10 Pro 64, con alcuni software a corredo non troppo pesanti ed invadenti.

hp elitebook 840 g5 porte su lato destro

Utilizzo

Come si comporta questo notebook HP 840 G5? Lo abbiamo provato a lungo ed è stato un fedele compagno di viaggio. Quello che si apprezza prima di tutto è la leggerezza e la comodità. Si avvia rapidamente ed è subito pronto ad essere utilizzato grazie alla memoria NVMe. Si tratta inoltre di un PC silenzioso e che anche sotto sforzo non scalda assolutamente.

La tastiera è piacevole e silenziosa, ma i tasti lasciano comunque quel leggero “scatto” che dà un buon feedback durante la scrittura. La spaziatura tra i tasti è ideale ed in questo senso è un bene che sia stato sacrificato il tastierino numerico. La retroilluminazione è fondamentale per chi utilizza il PC in ambienti semi-bui, anche se non si è soliti guardare la tastiera mentre si scrive. Visto che è un laptop pensato per lavorare, la singola colorazione è più che azzeccata e non si sente nessun bisogno di una maggiore customizzazione.

Grazie all’ottimo hardware presente all’interno si possono utilizzare molti programmi, anche contemporaneamente senza paura di rallentamenti. Il lavoro classico da ufficio è poco più che una passeggiata e non si hanno assolutamente problemi anche con numerose pagine internet aperte, fogli di calcolo e quant’altro.

hp elitebook 840 g5 tastiera

Per metterlo un po’ più sotto sforzo lo abbiamo provato anche per fare editing video e modellazione 3D. Soprattutto nel primo caso, l’assenza di una scheda video non si sente assolutamente ed è facile trovarsi a proprio agio durante l’uso. Nel caso dei software 3d, la scheda integrata se la cava bene ma ovviamente se si esagera con la complessità della scena, qualche incertezza si inizia ad avere. C’è da dire che, come dimostra la scelta di un display da 14”, la modellazione 3D non è esattamente il suo pane quotidiano, ma fa piacere sapere di potercisi cimentare con buoni risultati.

Per avere un’idea, ci siamo anche lasciati andare con qualche momento videoludico, riscontrando situazioni molto variegate. Giochi tipicamente pesanti lato CPU, come Civilization VI non presentano nessun ritardo, altri, che magari richiedono maggiori risorse di calcolo in termini di grafica, sono praticamente inutilizzabili anche a risoluzioni tutto sommato basse. In ogni caso, non è un difetto, ma un’utile precisazione.

La durata della batteria ci ha soddisfatto. Se non lo si spreme fino all’ultimo GHz e a luminosità massima la durata è in grado di coprire anche 7 ore senza difficoltà. Se lo si spinge al massimo, settando tutto per massimizzare le prestazioni, due ore e mezzo sono un traguardo più ragionevole.

hp elitebook 840 g5  vista posteriore

A livello di connettività offre così tante opzioni da essere veramente inappuntabile. La dotazione in fatto di porte copre le esigenze più disparate.

HP inoltre per questa linea di prodotti ha puntato molto sulla sicurezza, come è giusto che sia per un PC di tipo professionale, con molti piccoli e grandi accorgimenti volti proprio a garantire la sicurezza dei dati e della privacy durante l’uso.

Qualcosa che non ci ha convinto? Manca un lettore di schede SD, che potrebbe essere utile per chi comunque lo utilizza per lavorare con file presi da foto e videocamere. Altro appunto lo schermo touch, non perché non funzioni, tutt’altro, ma perché a nostro modo di vedere su un laptop che non può trasformarsi in tablet è totalmente inutile (troppo scomodo da utilizzare). Anche la presenza della SIM pensiamo che possa essere una scelta valida ed utile per una nicchia di persone, visto che comunque tutti giriamo con almeno uno smartphone e pertanto potremmo usare quello come modem. D’altronde ormai anche il traffico dati mensili permesso dagli operatori di telefonia arriva facilmente a quantità importanti senza che venga richiesto un esborso significativo.

hp elitebook 840 g5 con luci accese

Verdetto

L’EliteBook 840 G5 di HP è una serie di laptop che sicuramente trova nei professionisti che hanno bisogno di un minimo di potenza di calcolo i suoi clienti ideali. Nella configurazione provata è un gioiellino davvero niente male. Il prezzo di listino della versione provata è estremamente elevato, circa 2.400 euro, ma lo si può trovare a cifre ben più abbordabili. Una versione molto simile, priva però dello schermo touch (che secondo noi non ha nemmeno tanto senso), la si può trovare a circa 1.380 euro, un ottimo affare.

PRO:

  • Design bello, compatto ed elegante
  • Buone prestazioni per tutto quello che non riguarda la grafica 3d
  • Audio interessante
  • Thunderbolt e USB 3.1

CONTRO:

  • Schermo touch poco pratico
  • Non c’è un lettore di schede SD
  • Display buono ma non adatto per chi cerca qualcosa adatto a foto e video editing

Alternative

Considerando quelli che sono i punti deboli del laptop recensito, possiamo puntare a due diverse alternative, o qualcosa sempre compatto ma dotato di più potenza a livello grafico, oppure un laptop con una maggiore resa di colore e pertanto adatto a chi lo utilizza per fotografia o video riprese. Vediamo quindi due prodotti adatti a questi due scopi.

Il primo è un HP ZBook 15v G5, una workstation portatile compatta (circa 2,15 kg) con processore i7 8750H ed una scheda video NVIDIA Quadro P600 con 4 GB di memoria dedicata. Cresce il display (15,6”) mentre resta costante la RAM da 16 GB. Cala invece lo spazio di archiviazione, che arriva a 256 GB, un po’ limitante. Il budget è all’incirca lo stesso del modello recensito, circa 1.400 euro. Se si ha bisogno di lavorare su grafica 3D in mobilità è sicuramente un modello più adatto. Anche questo modello non ha però una precisione di colore tale da adattarsi alle esigenze di chi lavora su foto o video, inoltre, la dimensione maggiore lo rende più scomodo da portare con sé se già si ha un bel po’ di attrezzatura appresso.

Se invece si ha necessità di una buona gamma cromatica, la scelta più adatta è la serie ZBook Studio, unico problema, il prezzo decisamente più elevato, difficile trovare qualcosa sotto i 1.900 euro. D’altronde l’alternativa più ragionevole è un MacBook Pro, che non costa poco per l’hardware che monta.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito alcune delle specifiche principali del HP EliteBook 840 G5 nella configurazione provata, per ulteriori informazioni potete consultare la pagina del produttore:

  • Processore: Intel Core i7-8550U
  • RAM: 16 GB
  • Memoria interna: 512 GB SSD M.2 NVMe su PCI express
  • Scheda video: Intel UHD 620 con memoria condivisa
  • Display: Full HD IPS LED da 14” Touch
  • Connessioni: SIM 4G, Bluetooth 4.2, Wi-Fi 802.11 b/n/g/ac 2x2
  • Porte: 1 Thunderbolt (USB-C), 2x USB 3.1, 1 HDMI 1.4b, 1 Ethernet, 1 connettore per docking, 1 jack 3,5 mm audio (cuffie/microfono)
  • Peso: 1,61 kg
  • Dimensioni: 32,6 x 23,4 x 1,79 cm
I tag più seguiti