I più letti

HP Omen Mindframe

Sudate quando fa caldo e le cuffie diventano insopportabili? HP ha pensato anche a questo

Matteo Esposito

Recensione

Omen, la linea “gaming” targata HP è da anni attiva sui palcoscenici di molti eventi di streaming a livello internazionale e grazie ai suoi prodotti è sponsor di molte squadre professionistiche di e-sport. Di recente abbiamo ricevuto in prova uno dei modelli di punta per quanto riguarda il reparto audio ovvero le Omen Mindframe.

Queste cuffie si presentano all’interno di una confezione con apertura a libro in formato maxi che però a parte il lato scenografico non contiene molto altro se non il minimo indispensabile: le cuffie Omen Mindframe con il loro cavo USB 2.0, due sticker Omen, la garanzia ed un piccolo manuale di istruzioni.

HP Omen Mindframe confezione

Come ripetiamo la scatola è veramente “aggressiva” ed anche le cuffie una volta estratte dalla scatola fanno sentire la loro “imponenza” grazie ad un peso non proprio piuma di circa 481 g ed un design che riprende lo stile gaming ideato da HP. Nello specifico sono presenti due LED con logo Omen su entrambi i padiglioni della cuffia, un arco interno di gomma morbida che si regola automaticamente e cuscinetti in tessuto circolari altrettanto morbidi che avvolgono i padiglioni auricolari. Il colore dei LED sui padiglioni è configurabile scegliendo fra combinazioni e toni differenti, le sue personalizzazioni e l’utilizzo di colori differenti sono all’ordine del giorno e ricercati tra i giocatori più o meno professionistici, quindi molto bene.

Nella parte superiore è presente un secondo arco fisso dove all’interno passa il cavo collegato ai due auricolari, in grado grazie alla sola porta USB di alimentare il sistema FrostCAP che dopo andremo a descrivere in maniera dettagliata.Il colore nero e rosso alternato con stile è molto bello da vedere ed esteticamente anche ai dettagli è riposta molta attenzione.

La garanzia è di due anni dalla data di acquisto.

HP Omen Mindframe contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

Le cuffie Omen Mindframe a livello tecnico si difendono in maniera egregia anche se non stiamo parlando di cuffie per audiofili. Sono un prodotto pensato per chi gioca e cerca un’immersività non solo visiva ma anche acustica, le abbiamo quindi provate in quest’ottica. Il cavo USB fa pensare ad un uso prettamente videoludico anche se in ambito di musicale o audiovisivo non ci siamo trovati male, nonostante la sua indole.

Una super peculiarità sulla carta è quella dell’effetto refrigerante all’interno dei padiglioni auricolari, questo sistema studiato da HP permette infatti di non surriscaldare nel tempo ed anzi sentire un una gradevole brezza all’interno dell’orecchio. Eliminano quindi il calore, il problema è che non riducono l’umidità qui purtroppo l’altro lato della medaglia è stato avere l’interno del padiglione completamente bagnato, a causa della condensa.

Riprendendo l’aspetto tecnico delle cuffie Omen, sono presenti driver in neodimio da 40 mm, abbastanza piccoli e con una frequenza di 15 Hz – 22 kHz ed impedenza standard di 32 Ohm.

HP Omen Mindframe vista dal basso

Il microfono di tipo unidirezionale fa il suo dovere senza eccellere, registrando una sessione audio è sembrato abbastanza lineare e non troppo marcato da poter gridare ad un giudizio super positivo, questo sempre paragonato al prezzo (in diminuzione mentre scriviamo).

Quello che lascia l’amaro in bocca al di là delle caratteristiche dettate è la mancanza di possibilità di personalizzazione a livello audio “nativa”, tramite il programma proprietario infatti è possibile modificare solo l’estetica. Non è presente un equalizzatore o opzione accessoria per smanettare un po’ con le cuffie e personalizzarle secondo il proprio gusto. Per fare questo bisogna affidarsi quindi ad un software esterno.

Utilizzo

Abbiamo testato le Omen Mindframe abbastanza a lungo ed abbiamo avuto modo di apprezzare alcuni pregi e difetti. Tra le cose da tenere presenti la prima è quella di poter usare tutte le funzionalità solo se possedete Windows 10, infatti i sistemi meno recenti non supportano l’Omen Command Center, scaricabile tramite questo link.

https://www.microsoft.com/it-it/p/omen-command-center/9nqdw009t0t5

Nel caso in cui possediate un PC Omen potete gestire diverse impostazioni aggiuntive, mentre nel caso in cui avete solo le cuffie o un'altra periferica quell’opzione non sarà attiva. Nello specifico possiamo modificare due cose tramite il centro di comando, i colori RGB delle cuffie scegliendo fra combinazioni base o avanzate tramite la gamma di colori completa ed alternare la frequenza attraverso tre livelli di intensità, dal più lento al più veloce o altrimenti disattivare i LED completamente.

HP Omen Mindframe vista laterale

Altra cosa attivabile, disattivabile e che è possibile regolare è la tecnologia FrostCAP che di base aprendo il software è impostata sul livello più alto ed è possibile anche in questo caso scendere ad un livello medio o basso. Bisogna fare una precisazione sulla tecnologia FrostCAP, suggeriamo di usarla a livello medio – basso, tenendo il raffrescamento al massimo per lunghi periodi ci ha dato infatti un po’ di fastidio.

Per sfruttare a dovere le peculiarità sonore delle Omen Mindframe, è consigliabile l’attivazione di “Windows Sonic” così da poter sfruttare il surround 7.1. Per maggiori informazioni su Windows Sonic potete consultare questo link. È bene precisare che riguardo i canali 7.1 stiamo parlando di audio virtuale (creato artificialmente), non sono infatti fisicamente presenti 7 diffusori distinti che possano effettivamente orientare il suono da 7 canali differenti.

Alcune volte questa modalità va attivata anche sul gioco specifico, quasi tutti i software più recenti o comunque aggiornati offrono la possibilità di utilizzare il surround in modo da poter sentire una discreta differenza di gioco aumentando la sensibilità e capacità di distinguere i rumori che ci circondano.

Abbiamo provato ad utilizzare le cuffie insieme ad una PS4 collegandole direttamente alla console vista la mancanza di un cavo jack. Questo ovviamente non risulta proprio comodo dato che non possiamo collegarle al joypad e la distanza e mobilità ne risentono. Per quanto riguarda il microfono invece la buona notizia è che quest’ultimo viene rilevato ed attivato automaticamente dalla PS4.

HP Omen Mindframe rotella del volume

I giochi su cui abbiamo eseguito il test sono stati principalmente GT SPORT e Destiny 2 su PS4, due titoli in grado di sfruttare l’audio a dovere sia a livello musicale che del gioco stesso (conversazioni –effetti etc). Su PC invece abbiamo giocato a World of Warcraft e a Kingdom Come Deliverance, soprattutto in questo ultimo caso è possibile notare una netta differenza rispetto ad un paio di cuffie di basso profilo. Abbiamo fatto dei test con un laptop di fascia media di casa Lenovo dove sinceramente in questo caso la differenza la abbiamo notata ed apprezzata rispetto ad usare un paio di cuffie di livello medio/basso, migliorando in maniera significativa le prestazioni.

Cosa dire invece dell’isolamento acustico? Si poteva fare di meglio, a padiglioni aperti il volume si sente molto alto e anche quando sono indossate esternamente si sente un discreto rumore. Questo d’altronde è tipico dei driver a dinamica aperta, che di contro permettono una maggiore spazialità della scena acustica, a tutto vantaggio della precisione nella percezione della direzione da cui proviene un determinato suono.

Una ultima nota riguardo il confort è quella di segnalare che gli archi sono solo parzialmente regolabili ovvero, solo quello inferiore, che però non ha molto margine di movimento. Nel nostro caso avendo una testa non particolarmente grande non abbiamo avuto problemi ma se siete più robusti pensateci su ed in caso andate a provarle prima di sceglierle.

HP Omen Mindframe presentata da Helpforshopping per voi

Verdetto

Le cuffie Omen Mindframe sono un buon prodotto per chi cerca un dispositivo audio competitivo con cui giocare in singolo ed in multiplayer con i proprio compagni. Grazie all’applicazione desktop è possibile scegliere fra differenti opzioni a livello estetico, il tutto sempre con un occhio rivolto al consumatore dedito a sfruttarne le capacità nei suoi giochi preferiti. Il prezzo non è accessibile a tutti, stiamo parlando di circa 150 euro anche se nel momento in cui scriviamo, sono presenti alcuni sconti su Amazon e tramite il negozio ufficiale trovandosi rispettivamente a 90 e 149 euro, la prima è una cifra sicuramente più consona al prodotto in questione.

PRO:

  • FrostCap essenziale durante le giornate più calde
  • Design e confezione
  • Materiali solidi e di buona qualità

CONTRO:

  • Contenuto della confezione scarno
  • Non è dotato di uscita jack
  • Prezzo di partenza elevato

Alternative

Fra le alternative suggeriamo un valido prodotti in caso la cifra da spendere per le Omen Mindframe sia troppo elevata ma rimanendo comunque su buoni standard qualitativi e con un uso sempre dedito al “gaming”. Stiamo parlando delle cuffie SteelSeries Arctis 3, un modello sempreverde e funzionale grazie anche alla possibilità di alternare i cavie creare il giusto setup dove e come vogliamo. Il look in questo caso è meno vistoso rispetto alle Omen. Come da prassi Steelseries infatti, puntano ad un estetica fresca ma minimale, caratteristica che si ripete anche per le altre periferiche (vedi i mouse Rival recensiti sul nostro blog).

L’ottimo microfono dotato di tecnologia ClearCast permette di ridurre il rumore intorno a noi, la confezione ben dettagliata ed accessoriata oltre ad un software proprietario funzionale fanno delle Arctis uno dei migliori headset presenti al di sotto dei 100 euro.

Sul nostro sito potete trovare la recensione completa.

Successivamente sono uscite anche le versioni aggiornate 2019, troviamo quindi l’Arctis 3 Console, l’Arctis 3 Bluetooth e tanti altri modelli. Di seguito vi rimandiamo al link ufficiale dove potete trovare la gamma completa dei loro prodotti.

P.S Come sempre se la recensione vi è piaciuta e avete suggerimenti o critiche da fare noi siamo qui e siamo super entusiasti quando vi sentiamo!

Ciao e alla prossima recensione!

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche delle cuffie Omen Mindframe, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua inglese:

  • Peso: 481g
  • Frequenza: 15 Hz - 22,000 Hz
  • Impedenza: 32 Ohm
  • Driver: neodimio 40 mm
  • Sensibilità: 95 db
  • Collegamento: USB 2.0
  • Microfono: monodirezionale
  • Impedenza microfono: 3300 Ohm
  • Sensibilità microfono: -38 dB
I tag più seguiti