I più letti

Kinera SIF

Un modo differente di ascoltare la musica grazie a questi auricolari marcati Kinera

Matteo Esposito

Recensione

Non scopriamo certo una novità di chissà quale tipo ma ogni tanto recensiamo alcuni prodotti che si distinguono rispetto a quelli recensiti fino ad oggi sia a livello di confezione che a livello di design.

Stiamo parlando in questo caso degli auricolari Kinera SIF, marchio cinese che produce auricolari ibridi, dotati dell’attacco MMCX, il brand ha in passato proposto i modelli SeedH3 ed Idun, che hanno riscontrato il favore del pubblico ma anche qualche critica. Kinera con i SIF ha voluto ascoltare le critiche ricevute soprattutto riguardo il modello Seed, che potremmo definire la versione precedente di quello che recensiamo oggi.

kinera SIF confezione

Osservando gli auricolari e la loro confezione si nota subito l’attenzione ai dettagli, rispetto alla solita scatola un po’ “scontata” in questo caso troviamo una confezione a colori di forma esagonale.

All’interno della scatola troviamo gli auricolari SIF, il cavo jack 3,5 mm (compreso di cordino per il cavo), tre paia di tappini di silicone aggiuntivi, una custodia morbida circolare nera per custodirli ed infine il libretto di istruzioni. Il tutto è ben organizzato e presentato molto bene considerando il livello di prezzo di questo prodotto.

kinera SIF confezione aperta

Il colore disponibile è solamente uno, bianco, sia gli auricolari che il cavo sono infatti monocromatici, il bianco gli dona molto e sinceramente ci è piaciuto.

I dettagli del cavo e degli auricolari sono ben realizzati così come anche la qualità degli accessori che compongono il set, sempre soprattutto in relazione al loro costo. Il materiale è di tipo plastico e qualche sbavatura sulle finiture c’è, niente che però non sappiano farsi perdonare. Grazie ai materiali usati, i Kinera SIF sono leggeri e resistenti mentre il cavo presenta un’elevata flessibilità che permette di torcere ed utilizzare gli auricolari senza aver paura di danneggiarli.

Kinera SIF contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

Gli auricolari Kinera SIF si difendono anche dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, in termini audio parliamo infatti di driver da 10 mm (non male per auricolari di questa tipologia) e con una sensibilità oltre le aspettative (110 dB), un buon compromesso.

La frequenza è la classica che conosciamo 20 Hz – 20 kHz, mentre l’impedenza 32 Ohm, valore di solito usato per prodotti da abbinare principalmente a smartphone (il range di solito è 16 - 32 Ohm).

Kinera suggerisce circa 30 ore di rodaggio per ottimizzare al meglio la resa dei suoi auricolari e sinceramente dopo circa 20-25 ore di utilizzo, riascoltando le stesse tracce con lo stesso dispositivo ci è sembrato di notare un miglioramento acustico.

Utilizzo

Quando apriamo gli auricolari Kinera SIF notiamo subito il dettaglio del cavo molto particolare, realizzato a spirale, il quale a primo impatto sembra un po’ fragile ma in realtà stiamo parlando solo di una sensazione dato che usandolo dà prova di essere molto resistente.

Gli auricolari Kinera grazie al loro design sono indicati soprattutto per un uso sportivo, infatti il filo passa dietro l’orecchio in modo da lasciare maggiore libertà di movimento.

Come abbiamo accennato brevemente, il cavo di tipo MMCX è rimuovibile dal corpo auricolari, bisogna solo stare attenti nell’estrarlo in maniera corretta, quindi tenere stretto il finale dell’auricolare e tirare con l’altra mano, non dal cavo, questo è un piccolo ma utile suggerimento per chi si trovasse per la prima volta di fronte a questo tipo di soluzione.

Indossare gli auricolari per la prima volta non è così semplice, soprattutto se è una tipologia che non abbiamo mai provato, dobbiamo infatti torcere il cavo dietro l’orecchio per fare in modo che non dia fastidio ed in automatico l’auricolare si dovrebbe adattare al lobo.

Kinera SIF astuccio

Ma veniamo al dunque, come suonano gli auricolari Kinera SIF?

Sinceramente bene, non possiamo dire di no, si disperdono un po’ alzando il volume ma l’ascolto è stato chiaro e delineato sia durante la visione di alcuni video sia in ambito prettamente musicale dove abbiamo provato differenti generi, pop, jazz, country, rock etc.

Buone performance per i bassi che sono abbastanza “caldi” nella riproduzione, la situazione invece peggiora quando si entra nelle note medie e basse o in generale quando la traccia si fa più complessa, in questo caso il livello audio va un po’ perdendosi nella “mischia” degli strumenti.

Gli auricolari SIF grazie all’interfaccia MMCX sono compatibili con molti lettori musicali di cui di seguito riportiamo una piccola lista stilata dal produttore:  Fiio M7, M3,X1 II, Pioneer XDP-100R, Sony NW-A45,NW-A45HN,NW-A46HN,AK Jr, Shanling M0, M2s, M1, M3 DAP, M5 DAP, M2.

A tal proposito consigliamo l’uso degli auricolari con un buon lettore musicale, non ci stancheremo mai di dire che se possedete un buon lettore digitale la differenza rispetto a qualunque smartphone è sicuramente molto netta.

Sul nostro blog trovate molte recensioni di prodotti Fiio che vale la pena di prendere in considerazione, sia come qualità ed anche come prezzo.

Kinera SIF dettaglio

Verdetto

I Kinera SIF sono funzionali e visivamente curati. Tranne qualche piccola imperfezione infatti sia il packaging che gli auricolari stessi sono ben realizzati.

Il cavo molto particolare introduce qualcosa di differente rispetto al classico design degli auricolari che abbiamo provato fino ad ora.

Il packaging comprende quanto necessario, con tappini aggiuntivi in silicone e custodia porta auricolari che non guasta mai.

Infine il prezzo è contenuto, nel momento in cui scriviamo è di circa 35 euro.

PRO:

  • Collegamento MMCX
  • Buona impedenza
  • Design particolare

CONTRO:

  • Serve un minimo di praticità per indossarli la prima volta

Alternative

Abbiamo recensito moltissimi auricolari durante il nostro percorso ma niente di simile al prodotto Kinera recensito oggi.

Per questo andiamo a ricercare qualcosa di simile ma che offra prestazioni migliori prendendo in esame il modello Sennheiser IE40 PRO, munito anch’esso di collegamento MMCX ed il cui prezzo è di circa 100 euro.

In questo caso le differenze sono sia a livello audio che a livello qualitativo, infatti da un brand rinomato quale è, ci dobbiamo aspettare una confezione ad hoc ed un prodotto sullo stesso livello di quello del packaging.

Gli auricolari Sennheiser sono un prodotto abbastanza recente ed una delle migliori alternative sulla fascia medio-alta, di cui quasi sicuramente potrete rimanere soddisfatti.

Detto questo, i Kinera sono la soluzione ideale per chi cerca una buona coppia di auricolari ad un prezzo assolutamente alla portata di chiunque.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche degli auricolari Kinera SIF, rimandandovi alla pagina su Amazon di riferimento in lingua inglese

  • Sensibilità: 110+-2db
  • Impedenza:  32ohm
  • Driver: 10mm SPM Diaphragm
  • Frequenz:20Hz- 20kHz 
  • Tipologia plug-in: 3.5mm
  • Tipologia di collegamento: MMCX
  • Lunghezza del cavo: 1.2m
I tag più seguiti