I più letti

Russell Hobbs Multicooker @Cook Home

Cucinare in maniera semplice e divertente

Matteo Esposito

 

Recensione

 

Quando parliamo di cibo e di accessori che aiutano nel preparare in tempi rapidi le nostre pietanze preferite, i multicooker sono i primi utensili da cucina che ci vengono in mente.

Oggi a questo proposito recensiamo il multicooker Russell-Hobbs “Cook@Home”.

Il multicooker si presenta come prassi del brand con un bel packaging, dove al suo interno troviamo ben riposto tutto l’occorrente, nello specifico, un cestino per la cottura a vapore, un misurino utile a calibrare il dosaggio degli ingredienti, due mestoli ed infine il libretto di istruzioni.

Esteticamente il multicooker si presenta solido e ben rifinito, i materiali plastici sono resistenti e le altre parti danno la stessa sensazione.

Il display a led fornisce quel “tocco” digitale ormai imprescindibile anche dal punto di vista estetico oltre che per maggiore praticità.

La forma non eccessivamente alta del multicooker permette di riporlo sotto una mensola dove il maggior ingombro è la profondità.

Le dimensioni sono pari a 42.3 x 31.7 x 28.8 mentre il peso è di circa 4.71 Kg.

Molti dei prodotti Russell-Hobbs e questo multicooker ce lo conferma, si presentano esteticamente all’avanguardia grazie al look total black abbinato alle rifiniture in acciaio inox, che personalmente troviamo essere eleganti e di ottimo gusto.

La garanzia è di due anni dalla data di acquisto e come per altri prodotti del brand, viene fornito un terzo anno extra registrando il prodotto attraverso il link ufficiale.

 

box

 

Caratteristiche e funzionalità

 

Entriamo nel caldo delle specifiche e quindi nello scoprire cosa offre il multicooker Russell-Hobbs.

Il fattore principale da considerare quando prendiamo in esame un multicooker è sicuramente legato alle opzioni disponibili per la preparazione dei piatti, in questo caso ne sono presenti 11 che andremo a spiegare in dettaglio nel corso della recensione.

Il multicooker Russell-Hobbs ha una potenza di circa 900 watt, ideale per scaldare in maniera rapida ed anche per mantenere la temperatura costante una volta raggiunta.

E ‘importante evidenziare questo fattore dato che la differenza tra un piatto ben riuscito ed uno invece da rivedere, riguarda proprio il mantenimento della temperatura del cibo nel multicooker.

La capacità di 5 litri permette di preparare da mangiare per circa tre persone per la maggior parte dei piatti che possiamo preparare.

La pentola è di ottima fattura, durante la preparazione nessuno di quelli preparati è rimasto attaccato, ricordiamo solo un caso dato per un errore nostro di valutazione dei tempi di cottura.

Il rivestimento di colore oro della pentola è molto bello ed anche nella pratica non tradisce le aspettative grazie ad una trama esterna che facilita anche nella presa.

La pentola è inoltre facilmente rimovibile e lavabile in lavastoviglie e data la ridotta circonferenza non occupa nemmeno troppo spazio.

Il coperchio anti condensa rimane asciutto (per quanto possibile), questo grazie alla valvola che raccoglie la condensa (ricordatevi di pulirla dopo l’utilizzo).

 

frontale

 

Utilizzo

 

Tutte le modalità vengono impostate grazie al display digitale dotato di tre pulsanti centrali ed in grado di dare il via alle operazioni da svolgere.

Successivamente sulla parte sinistra notiamo il pulsante relativo al timer mentre sulla destra quello dello spegnimento.

Il coperchio si apre in maniera semplice con uno scatto a click e l’apertura è regolata rallentando automaticamente il sollevamento.

I programmi come dicevamo sono 11, partendo dal riso non c’è bisogno di aggiungere altro, data anche la facilità di preparazione, gli amanti del riso rimarranno sicuramente soddisfatti.

Slow Cook è la cottura lenta, con una temperatura mai oltre i 100 gradi, prendiamo ad esempio gli spezzatini preparati da noi che possono cuocere per svariate ore.

Stufato è il benvenuto a carne tagliata a pezzetti e poi condita, fatta rosolare e ricoperta di acqua o brodo in grado di ammorbidire il piatto nel finale.

Seguono carne e pesce, semplici da interpretare senza dilungarci troppo.

Proseguendo ci sono le zuppe e la cottura a vapore, quest’ultima per la preparazione di piatti salutari, noi n questo modo abbiamo preparato delle carote e spinaci.

La preparazione dello yogurt è molto semplice da preparare dovendo semplicemente aggiungere gli ingredienti ed aspettare l'esito, successivamente pane e torte dove in fase di test abbiamo preparato una fragrante schiacciata.

Come ultimo programma troviamo il “Porridge”, un piatto tipicamente britannico a base di pappa di avena, nonostante sia possibile prepararlo con altri ingredienti, la ricetta originale indica l’utilizzo dei cereali d’avena.

Per la preparazione dei piatti è fondamentale rispettare le tempistiche, impostabili dalla console centrale.

Le difficoltà principali le abbiamo incontrate nel calibrare le tempistiche con la tipologia di piatto che volevamo preparare, si migliora giorno dopo giorno come successo a noi.

Su internet si trovano molti spunti interessanti per la preparazione dei nostri piatti preferiti, molti dei quali possono essere preparati con la macchina da cucina Russell-Hobbs.

Vi riportiamo due siti colmi di ricette interessanti, Giallo Zafferano e Cucchiaio.

All’interno del libretto di istruzioni è presente una sezione dedicata alla preparazione di alcune pietanze, molte delle quali con inclinazione al mondo gastronomico anglosassone.

 

aperta

 

Verdetto

 

Il multicooker Russell-Hobbs è un ottimo prodotto, di grande aiuto sia per chi non è un esperto di cucina ma utile allo stesso tempo anche per uno chef navigato.

Per una piccola famiglia oppure per una coppia è un accessorio da considerare sia perché fa risparmiare del tempo, non solo durante la preparazione ma anche nel dover rimettere la cucina.

Senza considerare il fatto di lasciare lavorare l’utensile e poterci dedicare ad altro.

Il prezzo nel momento in cui scriviamo la recensione è di circa 87 euro.

 

PRO:

  • 11 modalità di preparazione
  • Pentola in acciaio inox anti aderente
  • Design all’avanguardia

 

CONTRO:

  • Bisogna prendere un po’ la mano con i tempi di cottura

 

set

 

Alternative

 

Nel catalogo Russell-Hobbs esiste una sezione apposita per gli utensili da cucina della serie Cook@home, del quale riportiamo il link.

In questa sezione sono presenti i prodotti per preparare il cibo facilmente, anche per chi si affaccia la prima volta a questo genere di utensili da cucina.

La friggitrice della serie Cook@home ad esempio è l’ideale per chi ama il fritto mentre la vaporiera sempre della stessa linea è il massimo per chi preferisce alimenti salutari cotti a vapore.

Al prezzo indicato non si trova molto di meglio sul mercato, le multifunzioni con maggiori programmi hanno un costo maggiore di circa il doppio se non di più rispetto a quanto recensito oggi.

Se cercate qualcosa di diverso come utilizzo e come tipologia come sempre siamo a disposizione per rispondere a tutte le vostre domande ed aiutarvi nella scelta del vostro futuro alleato in cucina!

Se la recensione vi è stata utile e vi è piaciuta fatecelo sapere nei commenti e mi raccomando continuate a seguirci!

 

alto

 

Specifiche

 

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del multicooker Russell-Hobbs, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana, oppure il link di Amazon per un potenziale acquisto:

  • ·Capacità: 5L
  • ·Display: LED
  • · Timer: pre-impostato di 24 ore
  • ·Programmi: Riso, Slow Cook, Stufato, Carne, Pesce, Zuppa, Cottura a vapore, Yogurt, Porridge, Pane/Torte
  • ·Finiture: acciaio inox
  • ·Potenza: 900 Watt

 

laterale

 

I tag più seguiti