I più letti

Lexar TOUGH Jumpdrive

Per dati protetti anche in condizioni estreme

Fabio Esposito

Lexar ha presentato un nuovo modello della sua chiavetta USB JumpDrive 3.0 denominato “TOUGH”, che in Inglese vuol dire anche “Resistente”. La sua funzione è assicurare la memorizzazione dei vostri preziosi dati anche nelle situazioni più difficili. Ha forma, dimensioni e peso di una normale chiavetta ma è in grado di resistere a temperature comprese tra i -25°C ed i +150°C, pressioni fino ad un massimo di 50 bar ed è resistente all’acqua fino a 30 m di profondità. Esternamente presenta inoltre un comodo anello ricavato nello chassis grazie al quale è possibile legarla a qualche altro oggetto e ridurre il rischio di perderla.

lexar tough jumpdrive

A queste prestazioni da vera “dura” abbina quello che il mercato di questi dispositivi propone sempre più di frequente, ossia standard USB 3.1, per raggiungere velocità di lettura fino a 150 MB/s e di scrittura fino a 60 MB/s; e spazio di archiviazione fino a 128 GB. Chiaramente è comunque compatibile anche con porte USB 3.0 e 2.0, collegandola alle quali riduce la velocità di trasmissione dati.

La protezione dei dati non è solo tramite hardware, ma anche software, grazie al EncryptStick Lite, una soluzione per la protezione tramite crittografia AES a 256 bit. Questa permette di proteggerei file da danneggiamento, perdita o cancellazione.

Un prodotto che può fare la differenza soprattutto in alcuni settori specifici dove le condizioni d’uso e di conservazione delle chiavette possono davvero essere pesanti. Per molti utenti probabilmente è fin troppo, ma per coloro che ne hanno bisogno è davvero interessante.

I tag più seguiti