I più letti

Nikon KeyMission 360

Nikon si lancia nel mercato delle action camera

Fabio Esposito

Una delle più recenti declinazioni della fotografia digitale è quella delle action camera, ovvero le fotocamere e soprattutto videocamere pensate per effettuare riprese senza doversi distrarre da ciò che si sta facendo né preoccuparsi per la fotocamera, che sia un video con amici in piscina, una corsa sui kart o una ripresa in condizioni estreme. L’apripista di questo settore è stata senza dubbio la GoPro, la action camera per antonomasia.

Tutte le action camera hanno alcuni elementi in comune e questa Nikon KeyMission 360 non fa eccezione: sono resistenti agli urti e all’acqua, hanno lenti con ampio campo visivo e sono di dimensioni molto ridotte, 61,1 x 65,7 x 60,1 mm. Considerata la resistenza a cadute ed intemperie è anche abbastanza leggera, con circa 198 grammi di peso incluse la batteria e la scheda di memoria. La Nikon KeyMission 360 gode di una certificazione IPX8 agli urti, è capace di resistere a cadute da 2 metri di altezza senza danneggiarsi. La resistenza all’acqua invece è garantita fino a 30 metri di profondità, può inoltre resistere anche a polvere e basse temperature. L’unico difetto nel caso delle riprese subacquee è il sistema di protezione della lente, che pur essendo incluso nella confezione riduce leggermente il campo di visuale. Se non si trattasse di una fotocamera a 360° tutto sommato sarebbe un problema minore, ma nel caso specifico espone il fianco a qualche critica. Sulla action cam sono disponibili pochi comandi,

nikon keymission 360 vista frontale e laterale

La nuova Nikon KeyMission 360 non fa eccezione, anzi, Nikon sembra aver preso in modo molto serio il suo ingresso nel mercato delle action cam. I sensori sono due da 1/2,3” allo stesso modo degli obiettivi, semisferici, in modo da poter effettuare immagini a 360° da visualizzare non solo su un telefono ma anche ad esempio all’interno di visori per realtà virtuale. La risoluzione delle riprese può arrivare ad un massimo di 4K a 24 fotogrammi al secondo, scendendo (molto) di risoluzione si può arrivare ad avere fino a 240 fotogrammi al secondo (risoluzione 320). La sensibilità ISO è in linea con quelle di buone fotocamere da smartphone, con un valore che rientra nel range tra 100 e 1600.

nikon keymission 360 vista superiore con tasto ripresa

Altro elemento interessante è la connettività di questa action cam: dispone sia di Bluetooth che di Wi-Fi integrato e tramite l’app per iOS ed Android Snapbridge 360/170 è possibile utilizzare il proprio smartphone avere un’idea di cosa si sta inquadrando, editare le riprese appena effettuate e poi condividerle con altri utenti. Dalle prime recensioni degli utenti disponibili si capisce che soprattutto su questo aspetto la piccola actioncam deve ancora maturare, cosa che avverrà probabilmente a breve grazie all’attenzione ai feedback da parte degli utenti stessi e quindi la revisione del firmware e dell’app in modo da rendere tutta l’esperienza di utilizzo più agile e piacevole.

nikon keymission 360 slot protetto da intemperie ed acqua

Una actioncam non può considerarsi tale se non dispone di sistemi di fissaggio adatti. Esistono 10 tipologie diverse di mount disponibili per la Nikon KeyMission 360 e non dovrebbe essere difficile trovare quella che meglio si adatta alle proprie esigenze di ripresa.

Concludiamo questa breve presentazione della Nikon KeyMission 360 con un paio di considerazioni sul prezzo che è di 499 €. Una cifra che la mette in diretta competizione con la GoPro Hero 5 Black, che da una parte non può contare su alcune caratteristiche interessanti come la ripresa a 360° o la resistenza fino a 30 m di profondità senza un case dedicato. Tuttavia se Nikon vuole davvero combattere ad armi pari in questo settore dovrà riuscire a rendere l’utilizzo della Nikon KeyMission 360 il più intuitivo e rapido possibile, aspetto fondamentale dal quale non si può assolutamente prescindere per questo genere di prodotti. Nessuno vuole aspettare che la fotocamera sia pronta per godersi il momento no?

I tag più seguiti