I più letti

Rampow C01P

Stazione di ricarica per tutta la famiglia

Matteo Esposito

Recensione

Rampow è un’azienda giovane, nata nel 2015 e dinamica della quale abbiamo già avuto modo di recensire un cavo in treccia di nylon per la ricarica di dispositivi dotati di porta micro-USB. Quello dei prodotti per la ricarica è sicuramente il core business di Rampow ed anche il prodotto oggetto della recensione di oggi appartiene alla stessa categoria.

Si tratta infatti di un caricatore USB universale multiplo denominato con il codice C01P, insieme al caricatore vengono forniti due adattatori multipli UK / EU / USA in modo da poterlo sfruttare in buona parte del mondo.

Rampow C01P vista superiore

Il Rampow C01P ha ben quattro porte USB per ricaricare fino a quattro dispositivi contemporaneamente. Viene venduto in una unica variante colore che è quella nera lucida con il logo Rampow ben impresso, le porte sono contraddistinte a due a due dal colore di contorno rosso oppure nero per distinguerne la rapidità di carica.

Il caricatore da parete è realizzato in materiale plastico e risulta molto leggero, circa 145 g, ed anche le dimensioni sono molto contenute, 7,2 x 4,8 x 3 cm, non sporge eccessivamente dalla presa di corrente e questo lo rende molto comodo nell’utilizzo. Inoltre è facilmente trasportabile ovunque vogliamo utilizzando la stessa confezione in cui è contenuto all’acquisto ed al cui interno oltre al caricatore ed i due adattatori di cui abbiamo parlato troviamo anche la garanzia ed un opuscolo promozionale.

Rampow fornisce supporto per i propri prodotti direttamente dal loro sito ufficiale e la garanzia è a vita.

Caratteristiche e funzionalità

La principale caratteristica di questo multi-presa universale è quella innanzitutto di avere quattro porte, delle quali due ideali per smartphone da 1 A e due da 2,4 A consigliate invece per i tablet ed i phablet. Le due porte da maggiore amperaggio sono facilmente riconoscibili grazie al colore rosso. La distinzione nell’utilizzo suggerita da Rampow è ovviamente legata alla maggiore capacità della batteria di tablet e smartphone di grandi dimensioni, che quindi richiede un maggiore tempo per la ricarica completa se effettuata tramite la porta da 1 A. Per il resto non esistono controindicazioni nell’utilizzare le porte più rapide anche per i telefoni, purché questi prevedano la ricarica da 2,4 A, per verificarlo basta controllare il valore sull’alimentatore che viene fornito in dotazione con ogni cellulare o tablet.

La potenza di ricarica totale del Rampow è di 34W, data da un tensione di 5 V a 6,4 A, suddivisa attraverso le porte come descritte. Questo vuol dire che quando si usano tutte le porte contemporaneamente le porte da 2,4 A massimi, arrivano al più a 2,2 A l’una o una a 2 A e l’altra a 2,4 A. Con i dispositivi di ricarica e le batterie in generale è meglio non scherzare e la sicurezza del dispositivo, come anche per altri prodotti Rampow è un fattore molto importante: grazie ai certificati TL-FCC-CE questo caricatore è certificato contro cali ed aumenti di tensione che potrebbero causare danni ai dispositivi collegati. Inoltre è presente un led blu che ci informa sul corretto funzionamento o meno del caricatore.

Rampow C01P porte USB da 1 e 2,4 A

Il Rampow anche se lasciato in corrente senza essere utilizzato ha un assorbimento molto basso, consuma meno di 0,1 W, una buona notizia per chi si dimentica regolarmente i caricatori attaccati alla parete. Per adattarsi alle reti elettriche dei diversi paesi per cui monta gli adattatori è in grado di accettare tensioni in ingresso comprese tra i 100 V ed i 240 V sia a 50 Hz che a 60 Hz di frequenza.

Utilizzo

Il Rampow C01P è compatibile praticamente con qualsiasi dispositivo che utilizzi un alimentatore a cui si collega tramite un cavo USB. Durante i nostri test lo abbiamo provato con molti dispositivi sia tablet che smartphone. Ha risposto bene allo stress sulle quattro porte e non abbiamo avuto problemi di ricarica. Solo con un prodotto Samsung abbiamo avuto qualche titubanza, risolta facilmente cambiando il cavo USB che probabilmente era un po’ difettoso. Grazie alle porte da 2,4 A anche i dispositivi con una batteria piuttosto capiente si ricaricano in tempi ragionevoli e la possibilità di caricarne quattro in contemporanea lo rende un compagno di viaggio ideale per coppie o piccoli gruppi di amici che possono sfruttare un’unica presa di una camera d’albergo per più dispositivi contemporaneamente.

Sempre riguardo all’uso in viaggio la portabilità del Rampow C01P è ottima. Può stare comodamente in una tasca del pantalone ed in una borsa da viaggio o 24 ore occupa talmente poco spazio da poterlo portare sempre con voi, salvando ad esempio spazio evitando di portare con sé ogni singolo carica batterie.

Verdetto

Il Rampow C01P è un prodotto semplice e funzionale, curato nel design facile da trasportare e comodo nell’utilizzo. Poter ricaricare 4 dispositivi è molto utile ed il suo look nero con accenti rossi lo rende anche carino anche come piccolo gadget regalo per qualcuno sempre in viaggio. Il prezzo di 15 euro è sicuramente in linea con quello della concorrenza. Unico neo dell’aspetto lucido è che tende ad essere un grande amante della polvere… Infine la garanzia a vita toglie ogni preoccupazione, che non fa mai male.

Tranne qualche piccola incertezza stiamo ancora usando questo accessorio, che a distanza di anni funziona bene.

La stazione di ricarica Rampow è ancora disponibile su Amazon ad un prezzo di circa 15 euro.

PRO

  • Ben quattro porte utilizzabili contemporaneamente
  • Fornito di adattatori per UK e US
  • Basso consumo se lasciato attaccato alla presa
  • LED di corretto funzionamento

CONTRO

  • Tende ad attirare la polvere

Alternative

Per i prodotti di elettronica di consumo di questa tipologia esistono moltissimi producer, come anche per altri oggetti recensiti da noi in passato. Ciò che cambia principalmente è il numero di porte, la loro corrente massima in uscita (indice della rapidità di carica che permettono) ed l’eventuale presenza di sistemi di riconoscimento automatico della velocità ottimale di ricarica del dispositivo, piuttosto che l’abilitazione Qualcomm QuickCharge 2.0 o 3.0.

All’interno del catalogo Rampow non esistono alternative al prodotto presentato, pertanto prendiamo in considerazione due prodotti di due brand distinti: l’Ugreen con il modello indicato con il codice 30930 ed il Ravpower con il modello IT RP-UC07.

Ugreen propone il suo modello dal peso di circa 280 g, misura 16 x 15,8 x 5,8 cm; ha un porta di ricarica rapida Qualcomm 3.0 e tre porte accessorie rispettivamente con 5V / 2,4 A, 5V / 1 A e 5V / 1 A, la garanzia è di un anno, il prezzo di uscita è di circa 19 euro. Rispetto al Rampow quindi ha come plus sicuramente la presenza della porta QuickCharger 3.0 per chi ha un dispositivo che supporti questo tipo di ricarica, per gli altri invece è più adatto il Rampow, forte di una porta più da 2,4 A e della garanzia a vita. Inoltre è meno ingombrante.

Il Ravpower invece ha un peso di circa 160 g e misure simili a quelle del Rampow C01P: 9,1 x 5,9 x 2,8 cm. Rispetto agli altri è quello con la potenza più alta, arrivando ad un valore di 40 W complessivi grazie alle sue quattro porte da 2 A. Il cavo di ricarica è estraibile e i colori da poter scegliere sono due, il total black opaco o la variante bianca. Questo è venduto attualmente a 15 euro in sconto su Amazon.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del caricatore da parete Rampow, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua inglese:

  • Garanzia: a vita
  • Totale porte USB: 4
  • Corrente di ricarica: 2x 1 A / 2x 2 A
  • Voltaggio: 240-100 volt
  • Frequenza: 50 - 60 Hz
  • Potenza in uscita: 34W
  • Dimensioni: 7,2 x 4,8 x 3 cm
  • Peso: 145 g

 

I tag più seguiti