I più letti

Razer Hammerhead

Razer e l’assist vincente per chi possiede dispositivi con uscita USB Tipo C

Matteo Esposito

Recensione

Da utilizzatori del modello Samsung S9 Plus un paio di auricolari come i Razer Hammerhead è qualcosa di cui siamo immediatamente in grado di apprezzare la loro ragion d’essere.

Dato l’evolversi dei dispositivi mobili e lo scomparire della classica porta audio jack 3.5 mm dalla maggior parte degli smartphone, Razer ha pensato bene di mantenere uno standard tecnologico adeguato al brand unito ad una potenziale necessità del mercato.

Parlando del prodotto, gli auricolari sono leggeri essendo realizzati in alluminio, il cavo da 1,2 metri è composto da due materiali differenti, una parte realizzata in nylon mentre dalla parte opposta il rivestimento è di materiale gommato. Il colore è il classico nero, con logo verde di Razer posto sulla parte esterna dell’auricolare. Hanno un look sobrio, che si adatta ad ogni necessità. La parte che si inserisce all’interno del canale uditivo è inclinata rispetto al resto dell’auricolare, in questo modo è garantito un comfort maggiore ed una migliore stabilità dell’auricolare stesso.

razer hammerhead confezione

Anche la confezione è tipica Razer, a partire dal colore nero/verde. Si presenta in maniera impeccabile e come sempre viene posta molta attenzione al packaging e ai dettagli del prodotto. Ha un’apertura a libro ed al suo interno troviamo scritta una bella introduzione sulla parte sinistra da leggere di un fiato.

Entrando nel dettaglio del contenuto, troviamo gli auricolari Razer Hammerhead, tre set di gommini extra di dimensioni differenti, un set di gommini targati Comply Foam t-500, studiati per quando necessitiamo della massima insonorizzazione.

Oltre ai ricambi completano il packaging una pratica custodia circolare con il logo Razer di colore nero, comoda per riporre tutti gli accessori oltre gli auricolari ed infine una piccola guida all’uso.

razer hammerhead confezione aperta a libro

Caratteristiche e funzionalità

Oltre al lato estetico Razer con questo prodotto vuole ritagliarsi una posizione di rilievo e di vantaggio grazie ad un’alternativa concreta al collegamento jack 3,5mm. Questa scelta di conseguenza porta con sé lati positivi e qualche piccolo dettaglio negativo.

Tecnicamente offrono specifiche paragonabili a quelle di altri prodotti di livello simile, con una risposta in frequenza tra i 20 Hz ed i 20 kHz, un’impedenza di 32 Ohm ed una sensibilità di 110 dB.

razer hammerhead contenuto della confezione

Sul filo è posto l’immancabile controller, semplice e intuitivo da usare, la cui unica carenza è quella di non poter scorrere le tracce audio come permesso invece da altri auricolari anche di categoria inferiore.

Per il resto sono presenti tutte le opzioni standard come la regolazione del volume, stop/play, attivazione e disattivazione della modalità Active Noise Cancelling, che permette la riduzione del rumore ambientale tramite l’utilizzo del microfono di cui sono dotati gli auricolari per poter parlare durante le chiamate. Quest’ultime possono essere accettate o chiuse utilizzando lo stesso tasto del controller dedicato al play-stop delle tracce audio.

Per quanto riguarda il microfono, che è di tipo omni-direzionale, la risposta in frequenza è tra i 100 Hz ed i 10 kHz, con un rapporto segnale rumore maggiore di 58 dB ed una sensibilità di -40 dB.

Altra funzione interessante ed inusuale è la data dalla presenza del convertitore analogico digitale (DAC) integrato all’interno.

razer hammerhead controller

Utilizzo

Affrontiamo il discorso pratico, come ci siamo trovati usando i Razer Hammerhead?

Li abbiamo provati con uno smartphone Samsung S9 Plus ed un laptop HP Omen che abbiamo recensito sul nostro blog.

Appena indossati notiamo una certa comodità all’interno dell’orecchio. Abbiamo provato i gommini standard che già sono in grado di tenere gli auricolari saldamente al loro posto grazie appunto alla conformazione inclinata.

Il primo test lo abbiamo fatto appunto con lo smartphone. Il suono è molto fedele per quanto riguarda gli alti e le medie frequenze, ed anche alzando il volume non si nota una distorsione del suono. L’unico momento in cui non si esprimono al meglio come spesso succede è durante i bassi che risultano mancano un po’ di mordente.

razer hammerhead

Con il PC ci siamo focalizzati più sull’uso con videogame piuttosto che musica e, provando con alcuni giochi recenti, il dettaglio delle ambientazioni e suoni circostanti alcune volte non si percepisce come dovrebbe essere. Questo nonostante la certificazione THX Spatial Audio e ragionevolmente a causa della chiusura del canale uditivo da parte dell’auricolare. Per il reparto gaming è preferibile usare una cuffia aperta in grado di riprodurre una scena con una spazialità molto superiore. 

Se il PC non dispone di una porta USB-C dovete poi munirvi di un adattatore USB –C femmina a USB 3.0 A maschio come quello usato da noi e che suggeriamo (2 x scatola) a circa 8 euro.

Tramite PC possiamo utilizzare la piattaforma integrata Razer scaricabile dal seguente link, della quale sono disponibili due varianti, la prima gratuita con funzionalità di base ed una versione pro dove vengono implementate caratteristiche tecniche e modifiche personalizzate per il microfono e la regolazione del suono.

Dobbiamo elencare un ultimo pregio legato ad un’insonorizzazione veramente ben realizzata, considerate che provandoli al massimo volume al di fuori non si sente praticamente niente.

Verdetto

Razer per quanto ci riguarda ci ha sempre riservato prodotti interessanti, look aggressivo ed un costante lavoro sul branding e sulla sua community che negli anni continua a crescere, un motivo ci sarà?

In realtà i motivi sono più di uno, abbiamo davanti un prodotto bello esteticamente, pratico nell’uso, con materiali leggeri ed un’attenzione ai dettagli sempre focalizzata al cliente finale, affezionato al brand verde/nero. Il prezzo dei Razer Hammerhead è di circa 94 euro.

PRO:

  • Acustica superiore alla media
  • Insonorizzazione
  • Confezione ed accessori
  • Perfetto per dispositivi USB tipo C
  • Luci led

CONTRO:

  • Poche funzionalità sul control panel
  • Bassi migliorabili
  • Led sempre accesi

Alternative

Se vogliamo cercare un’alternativa adeguata dobbiamo spostarci e valutare un buon paio di auricolari della stessa fascia di prezzo del Razer Hammerhead ma con la classica uscita jack 3,5mm dato che per quanto riguarda il collegamento USB-Tipo-C potete tranquillamente optare per i Razer recensiti oggi.

Dato che stiamo parlando di un prodotto singolare vogliamo proporvi un’alternativa un po’ fuori dal coro ed adatti agli appassionati di musica. Il nostro consiglio è rivolto ai particolari auricolari isolanti Shure SE215 dal costo di circa 95 euro.

Questi auricolari dallo scheletro trasparente hanno una forma particolare, il cavo è rinforzato in kevlar con driver dinamici e bassi più dettagliati della media degli auricolari dello stesso segmento.

L’insonorizzazione si mantiene su ottimi standard e la confezione comprende il fit kit composto da un astuccio, differente testine di misura small, medium e large. Infine le caratteristiche tecniche sono di tutto rispetto con sensibilità 107dB SPL/mW, impedenza 20 Ohm ed una gamma di frequenza 22 Hz - 17,5 kHz.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al link ufficiale per le vostre valutazioni.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche degli auricolari Razer Hammerhead USB-C-ANC per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana.

  • Funzione di cancellazione del rumore: attiva (Active Noise Cancellation, ANC)
  • Costruzione: in alluminio
  • Massima qualità audio DAC: 24 bit/92 kHz
  • Risposta in frequenza: 20 Hz-20 KHz
  • Impedenza: 32 ohm +- 15%
  • Sensibilità: 110 ± 3 dB (Max SPL)
  • Potenza in ingresso: 10 mW/20 mW
  • Driver: Dinamica + armatura bilanciata
  • Connettore: Connettore USB-C
  • Lunghezza del cavo: 1,2 m
  • Peso approssimativo: 21 g
  • Risposta in frequenza: 100 Hz - 10 KHz
  • Rapporto segnale-rumore: ≥ 58 dB
  • Sensibilità: -40 ± 3 dB
  • Schema di rilevamento: Omni-direzionale
I tag più seguiti