I più letti

Napkin Aero Pininfarina

Una penna inesauribile

Fabio Esposito

Napkin s.r.l. è un’azienda di Ravenna che realizza una linea di “penne” uniche nel loro genere. Non hanno inchiostro, né grafite; il tratto della penna è ottenuto grazie ad una microincisione realizzata dalla punta sulla carta. Il segreto sta nella particolare lega metallica con cui è realizzata la punta della penna, chiamata ETHERGRAF®, che produce una reazione di ossidazione della carta al suo passaggio lasciandovi un segno leggero, simile a quello di una matita dalla punta dura ma indelebile.

Ormai siamo tutti abituati ad utilizzare penne a sfera o stilografiche, tutte alimentate da inchiostro sia esso in cartucce ricaricabili o meno. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare la “grafo-incisione” da cui trae ispirazione Napkin è una tecnica di scrittura utilizzata già da artisti del passato come Leonardo Da Vinci e Rembrandt. All’epoca l’ETHERGRAF® non esisteva ma si usavano punte d’argento per scrivere sulla carta con lo stesso principio. Il sistema è ingegnoso e se ci pensate in passato non sarebbe stato facile avere sempre con sé penna e calamaio!

Aero Pininfarina è l’ultimo modello di penna realizzato dalla Napkin ed è un oggetto dal design estremamente curato, come è lecito aspettarsi dal nome che porta. La penna ha una forma molto particolare, come se fosse avvolta sul proprio asse. Non dovendo contenere al suo interno nessun genere di inchiostro, è cava al centro. Questo non solo la rende molto leggera, ma grazie alla sua forma proietta come ombra la forma ad 8 “sdraiato” simbolo dell’infinito, a richiamo della propria caratteristica di unicità. Passateci il termine ma questa è pura poesia.

confezione napkin aero pininfarina

Anche la base per riporla sulla scrivania ha una certa personalità, realizzata in cemento grezzo ha un colore grigio chiaro ed è ruvida al tatto, in netto contrasto con la sensazione che si ha impugnando la penna. Sopra la base è presente anche il marchio Pininfarina e quello di Napkin. La base può essere posta sia in orizzontale che in verticale grazie alla propria forma ad “L”. Considerata la differenza di peso tra la penna e la base, non rischia certo di sbilanciarsi in nessuno dei due casi.

La penna è realizzata in alluminio è lunga 16 cm e pesa pochissimo, solo 17 g. La “pesantezza” e la forma di una penna per scrivere e disegnare è spesso una scelta estremamente personale. Sicuramente uno strumento così leggero può dare una sensazione di libertà di movimento e di espressività del tratto su carta pari a quello di una matita molto leggera. Inoltre, proprio per il particolare tipo di tratto lasciato su carta si presta molto meglio allo schizzo ed al design che non alla scrittura.

Unico difetto di questo tipo di scrittura è che non funziona su tutti i tipi di carta, ma solo su quelli più naturali, privi di coloranti o altri additivi che riducono la capacità di ossidazione della carta al passaggio della punta in ETHERGRAF®. Una penna di questo tipo non nasce per essere usata tutti i giorni, ma per poter essere usata sempre, sapendo che quando se ne avrà voglia sarà pronta all’uso. Un oggetto di design che può adornare qualsiasi scrivania, attraendo sicuramente su di sé un po’ di attenzioni, stupore e curiosità da parte di chi la vede per la prima volta.

penna napkin aero pininfarina

Napkin Aero è attualmente in vendita in numerose cartolerie e negozi di articoli da ufficio. Non è attualmente disponibile online. Se siete però curiosi di sperimentare la penna senza inchiostro ne esistono altri modelli in vendita come la Napkin Cambiano Pininfarina, leggera e sottile come la Aero, o la Cuban, tozza e dalla punta grossa, come quella di un matitone.

I tag più seguiti